Dicono che la vita non concede mai seconde occasioni. Per noi di efemera questo non è vero, quindi se vi siete persi qualcosa o vi va di (ri)leggerci per bene, eccovi il nostro primo numero; non avrete una seconda occasione per conoscerci per la prima volta.

Se anche voi – come noi – siete poveri, potete scaricarvi gratuitamente pdf, mobi ed ePub:

Efemera è un progetto che portiamo avanti per passione, espressione abusata ma è così. Oltre al tempo che ognuno di noi ha scelto di dedicare alla rivista, abbiamo sostenuto anche piccole spese. Perciò se deciderete di acquistare la rivista, invece di scaricarla gratuitamente, sappiate che state contribuendo a ripagarci le spese passate e future. A noi dopotutto non importa del vil danaro (lo abbiamo già detto che lo facciamo per passione?) ma magari a voi sì; il cartaceo è più bellino, costa poco – 6 euro venghino siori venghino – ed è forse l’unica efemera che rimarrà, nei secoli dei secoli. Senza contare che ogni copia acquistata è un attestato di stima. Per cui se volete sovvenzionarci ecco qui sotto i link per acquistarci in cartaceo/digitale:

Infine, se avete la fortuna di essere vicini a una delle nostre librerie amiche, potete fare un salto e comprarla direttamente lì. Il prezzo è ancora più basso e oltre ad aiutare noi state anche aiutando qualcuno che si fa il mazzo tutti i giorni per spingere il carretto della Cultura su per la salita di Sisifo.

Se il progetto e la rivista vi piacciono, lasciateci un like e condividete sui social… efemera fatica un po’ a farsi notare e una condivisione ci aiuta un sacco!